Elettrolipolisi: cos’è e come funziona

Elettrolipolisi: cos’è e come funziona

L’Elettrolipolisi è una tecnica di medicina estetica che non richiede l’impiego di farmaci e capace di eliminare piccoli accumuli adiposi senza ricorrere alla lipoaspirazione.

Che cos’è l’elettrolipolisi?

L’elettrolipolisi permette di rimuovere il grasso corporeo indesiderato senza alcun sforzo e senza portare effetti indesiderati come fastidio o disagio.

Si tratta di un trattamento che sfrutta l’effetto di alcuni elettrodi per stimolare e distruggere gli accumuli di grasso indesiderato, che viene rimosso senza sforzo da correnti di bassa tensione elettrica che non risulta affatto pericolosa per la salute.

L’elettrolipolisi è infatti considerata uno dei trattamenti più sicuri ed efficace contro il grasso corporeo, pensate che la seduta della terapia è considerato addirittura rilassante e nella maggior parte dei casi porta il soggetto ad assopirsi.

Come agisce l’elettrolipolisi?

Il grasso indesiderato molte volte si forma in aree abbastanza difficili da trattare, come la pancia, le cosce o i fianchi e porta con sé sintomi quali cellulite o altri fastidiosi problemi fisici.

L’elettrolipolisi riesce a indirizzare facilmente il suo potere verso qualsiasi zona del corpo, eliminando il grasso senza problemi; il bello di questa terapia, oltre che ad essere indolore, è che non risulta essere invasiva per le cellule in modo da non portare conseguenze spiacevoli per muscoli e tessuti.

L’elettrostimolazione agisce sulle cellule di grasso affliggendone la struttura e permettendo una sua facile assunzione da parte del liquido tissutale, che lo trasportano attraverso i canali linfatici fino alla sua completa eliminazione.