Bellezza in gravidanza: quali trattamenti possono fare le future mamme prima del parto?

Bellezza in gravidanza: quali trattamenti possono fare le future mamme prima del parto?

È ormai risaputo che durante la gravidanza il corpo della futura mamma cambia, possono infatti comparire smagliature, gonfiore, e possono compare della macchie sul viso.

La necessità di sentirsi belle e di stare bene viene frenata dall’impossibilità di effettuare tutti i trattamenti estetici che si desidera fare. Cosa si può fare e cosa è meglio evitare durante la dolce attesa?

La sicurezza per la salute della futura mamma e per quella del bambino infatti, passa anche per i giusti trattamenti estetici.

MANICURE

Al contrario di quanto si pensa, lo smalto si può applicare anche in gravidanza, prestando attenzione però a dei piccoli dettagli. Il trattamento dovrà essere effettuato indossando una mascherina, per evitare di respirare le sostanze utilizzate. Il gel alle unghie non è vietato ma ricorda che la ricostruzione in gel non sempre è compatibile con alcuni macchinari ospedalieri.

DEPILAZIONE LASER

Non si conoscono ancora gli effetti collaterali di questo trattamento durante la gravidanza ma gli esperti consigliano di rimandare il trattamento dopo il parto, per evitare l’insorgere di irritazioni e macchie. Inoltre, a causa del cambiamento ormonale, il trattamento potrebbe non essere efficace.

LAMPADE SOLARI

In gravidanza bisogna fare molta attenzione ai raggi UV, soprattutto a quelli artificiali. Le lampade solari sconsigliate, ed è necessario fare molta attenzione anche all’esposizione solare. Inoltre, gli ambienti troppo caldi possono provocare un abbassamento della pressione arteriosa.

MASSAGGI

Per niente sconsigliati i massaggi possono dare beneficio e sollievo in caso di gambe stanche e contrastare la comparsa di cellulite. È fondamentale affidarsi ad esperti del settore e fare attenzione al tipo di prodotto utilizzato, evitando creme e oli a base di alghe e caffeina e preferendo l’utilizzo di prodotti naturali.

PRESSOTERAPIA

Un trattamento che stimola la circolazione sanguigna combattendo gonfiori e senso di pesantezza agli arti inferiori. È un trattamento che non viene sconsigliato in gravidanza, ma deve essere effettuato con alcuni accorgimenti. Le zone trattate dovranno essere ovviamente soltanto le gambe e non l’addome, e la pressione non dovrà essere troppo elevata.